intestazione
news










ecg
opuscoli

img_hpylori
13C UREA-Breath Test per la determinazione di

HELICOBACTER PYLORI
logo
L'Helicobacter pylori (HP) è un batterio patogeno a forma di spirale che vive tenacemente annidato alla mucosa gastrica. L'HP ha la capacità di sopravvivere alla forte acidità dello stomaco grazie alla produzione di un enzima, ureasi, che crea intorno a questo germe un microambiente compatibile con la sua esistenza. L'infezione gastrica da HP si riscontra in circa il 40% della popolazione mondiale e colpisce ogni fascia di età.

COSA PROVOCA? L'infezione da HP è la principale causa di gastrite cronica ed è spesso associata all'ulcera peptica (duodenale e gastrica). La maggior parte dei soggetti infetti ne è portatore ed è sufficiente un buon equilibrio fra potere patogeno del batterio e difese immunitarie per garantire in condizioni normali un'adeguata protezione; proprio per questo motivo le persone con una marcata immunodeficienza (indebolimento del sistema immunitario) sonoparticolarmente esposte a tale infezione. I sintomi che si manifestano solitamente sono legati alla cattiva digestione.

COME SI TRASMETTE? La modalità di trasmissione più probabile è quella orale (saliva e placca dentaria) o oro-fecale.

COME SI DIAGNOSTICA? Metodi invasivi: Gastroscopia e Biopsia. Metodi non invasivi: test del respiro e esame delle feci.

13C-BREATH TEST (test del respiro) - Consiste nel soffiare in due provette: prima e mezz'ora dopo l'assunzione di una sostanza a base di acido citrico e urea marcata con isotopo 13 del carbonio. L'urea marcata è una sostanza innocua, può essere assunta anche in gravidanza e dai bambini. Per eseguire questo test è indispensabile il digiuno e, almeno 3-4 settimane prima dell'esame, non bisogna assumere farmaci gastroprotettori (omeprazolo, cimetidina, lansoprazolo, ranitidina, nizatidina, famotidina, pirensepina, pantoprazolo, rabeprazolo...). E' necessaria la prenotazione.

PREPARAZIONE DEL PAZIENTE PER IL 13C-UREA BREATH TEST per la ricerca dell'HELICOBACTER PYLORI
4 settimane prima dell’esecuzione del test del respiro sospendere eventuale assunzione di antibiotici e/o farmaci gastroprotettori (omeprazolo, cimetidina, nizatidina, famotidina, lansoprazolo, pirenzepina, pantoprazolo, rabeprazolo, ranitidina), poichè il risultato dell’esame potrebbe essere invalidato.
Presentarsi a digiuno e durante l’esame il paziente dovrà rimanere a riposo, senza mangiare o bere, senza fumare od assumere farmaci.
Il paziente dovrà soffiare con una cannuccia all’interno di una provetta; successivamente dovrà bere un bicchiere di liquido contenente urea e acido citrico e 30 minuti dopo soffiare nuovamente in un’altra provetta.


RICERCA DELL'HP NELLE FECI - Un altro esame non invasivo, in alternativa al test del respiro, è la ricerca di questo batterio nelle feci. E' sufficiente portare un campione di feci presso il laboratorio senza dover prenotare e senza dover sospendere alcuna terapia.  Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico curante oppure al personale tecnico di laboratorio. Tel 0873-364630











promo


breathtest

salutedonna

saluteuomo

tecarterapia

ondedurto

dentalscan

nutrizione




Poliambulatorio "San Giuseppe" srl
Via Madonna dell'Asilo, 111 
66054 Vasto (CH)
C.F. e P.Iva 01348760693
email: poliambulatorio@icmservizi.it
Laboratorio Analsi PRECI-LAB di Marcucci & C. snc
sede legale: via delle Croci, 108

66054 Vasto (CH)

P.Iva 00293180691
email: info@precilab.it
Mappa del sito
icm